Superfice

Abitanti

Kmq 11,60 2020

Prefisso Tel

C.A.P.

030 25080

Alt s.l.m.

Dist. BS

225 m. 20 Km.

PATRONI:

S.Pietro 29 Giugno.

CENNI STORICI:

A circa 20 Km da Brescia, sulla strada che da Muscoline conduce a Bedizzole, si trova Calvagese della Riviera; Il nome è probabilmente di origine romana, anche se notizie più accurate si hanno solo a partire dal medioevo: il Castello, oggi purtroppo mal conservato, è citato in carteggi dei secoli X e XI. Nel XIIIsec, per ordine del vescovo di Brescia Berardo Maggi i calvagesini contribuirono ad erigere gli argini sul chiese. Aggregato alla Serenissima veneta il paese tentò, sobillato da Brescia, di separarvisi a più riprese nel XVIsec. subì un feroce sacco nel 1705 ad opera di soldataglie francesi. Data al 1893, invece, la costruzione della centrale idroelettrica, una delle prime in terra bresciana.

ECONOMIA:

Un tempo borgo agricolo, Calvagese della Riviera, così chiamato per la vicinza al bacino gardesano, conserva intatta una peculiarevocazione vitivinicola, con la produzione di ottimi vini: Rosso e Chiaretto del Garda, Groppello. Oggi il tessuto produttivo è in prevalenza orientato all'artigianato e alla piccola industria. Il paese si segnala per la presenza di carrozzerie e lavorazioni meccaniche, opere di carpenteria ed un importante centro congressi. I dintorni del paese sono comunque interessati, da qualche anno a questa parte, dal fenomeno, che dalla città richiama in provincia numerosi appassionati, del "ritorno alla terra", che nel Bresciano ha già visto sorgere molte attività agrituristiche (aziende agricole e zootecniche, maneggi per cavalli, trattorie).

ARTE:

Il castello, sito nella frazione di Carzago, è costruito su un terrapieno. E' a pianta quadrata e conserva il mastio, del XVI sec. campanile e quattro piccole torri. La parrocchiale è titolata alla cattedra di S.Pietro in Antiochia (XV sdec. con ampi rifacimenti del XVIII sec.) e custodisce una Deposizione di Zenon Veronese e tele di scuola veneta. La chiesa di Carzago, dedicata a San Lorenzo Martire è del '700. Da ammirare la pala d'altare di Paolo Caylina il Giovane. In via Cesare Battisti, al centro del borgo, un bel portico a loggetta del XV sec.Scorci suggestivi nella frazione di Mocasina. In località Terzago si può ammirare Casa Zilioli, di buona fattura cinquecentesca, con un interessante portico e loggiato. Di stile quattrocentesco l'ex villa Sertoli, attualmente asilo d'infanzia, la cui cappella contiene un affresco del XV secolo.

Informazioni Comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività Commerciali
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una veloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, l'istruzione...
Locali:
Tutti i migliori pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi Religiosi:
Orari delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi.
Da Visitare:
Monumenti e luoghi più suggestivi del paese.
Miti e leggende, Curiosità e altro...:
Sapevate che?
Fiere:
Feste, sagre, manifestazioni folkloristiche.