Superfice

Abitanti

Kmq78,28 3141

Prefisso Tel

C.A.P.

0365 25084

Alt s.l.m.

Dist. BS

66 m. 46 Km.

PATRONI:

S. Martino, l l novembre

CENNI STORICI:

Menzionato per la prima volta in un diploma di Berengario (X sec.) il comune di Gargnano (45 Km da Brescia elS Km da Salò) fu al centro di lotte fra Guelfi, partigiani del potere papale, e Ghibellini, di parte imperiale. Dal 1426 al 1797 venne amministrato da Venezia. Durante la Repubblica Sociale Italiana (1943-1945) fu eletto a residenza di Benito Mussolini che soggiornò a Villa Feltrinelli, edificio costruito nel 1892, recentemente venduta.

ECONOMIA:

Un tempo la pesca e l'agricoltura (olivi, limoni, cedri) erano le uniche risorse. Nel 1829 venne fondata la Società Lago di Garda per la lavorazione delle olive e nel 1878 la Società Lauriva, che ricavava essenza di lauro con una curiosa spremitura a caldo delle coccole di alloro. Con la costruzione, fino a Riva del Garda, della Gardesana occidentale (1929-1932) su progetto dell'ingegnere Cozzaglio (D'Annunzio la ribattezzò "il meandro") si ruppe il relativo isolamento di Gargnano.
Ciò non ha ridotto l'attività turistica, principale fonte d'introito, che fa del paese una delle mete preferite dagli stranieri. Vi soggiornò nel 1912-13 lo scrittore D. H. Lawrence. Da ricordare una varietà di olivo tipica del luogo: il "Gargnà". Gli amatori delle regate veliche apprezzano Gargnano perché sede della "Centomiglia". I dintorni si offrono ad interessanti escursioni: Cima Comer e la frastagliatissima cresta del monte Denervo valgono davvero la pena per l'incantevole belvedere.

ARTE:

Il paese sorge in zone di antichissimo insediamento (Etruschi, Cenomani, Romani) ed è cresciuto attorno alla piccola pieve di S. Giacomo de CaG (XI sec.), forse edificata su un complesso pagano. Suggestiva e raccolta, mostra nella facciata verso il lago primitivi affreschi del XIII sec. La parrocchiale di S. Martino è classicheggiante, con grande navata opera dell'architetto Vantini (XIX sec.).
Da vedere l'Eremo di S. Valentino (XVII sec.) e Palazzo Bettoni nella frazione di Bogliaco. Edificato sul progetto del Cristofali nel XVIII sec. possiede un rilevante scalone e un incantevole giardino all' italiana. Poco prima di entrare in paese sorge il Convento Francescano (XIII sec.) che ha sul fianco a settentrione una scultura dei primi del '300 (Stigmate di S. Francesco, una delle più antiche opere francescane). All'interno tele del Bertanza (XVlsec.). Bellissimo il Chiostro.

Informazioni Comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività Commerciali
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una veloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, l'istruzione...
Locali:
Tutti i migliori pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi Religiosi:
Orari delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi.
Da Visitare:
Monumenti e luoghi più suggestivi del paese.
Miti e leggende, Curiosità e altro...:
Sapevate che?
Fiere:
Feste, sagre, manifestazioni folkloristiche.