ECCOVI ALCUNE FOTO

SCORCIO DI PUEGNAGO
MONUMENTO ALL'UVA

Superfice

Abitanti

Kmq 10,5 2600

Prefisso Tel

C.A.P.

0365 25080

Alt s.l.m.

Dist. BS

224 m. 35 Km.
PATRONI:

S. Michele Arc., 29 settembre.

CENNI STORICI:

A 33 Km da Brescia, su una suggestiva balconata dell'alta Valtenesi è posto Puegnago che deve la sua fama ai caratteristici laghetti che circondano l'abitato, noti con il nome di "laghetti di Sovenigo". In questa zona furono rinvenuti resti di palafitte testimonianti i probabili primissimi insediamenti locali. Alcune lapidi confermano la presenza romana, e le mura del castello testimoniano le continue invasioni a cui il comune di Puegnago dovette far fronte. 1122 aprile 1707, durante la guerra di successione spagnola, Puegnago fu saccheggiata dagli eserciti gallo-ispani. Terra di confine, Puegnago fu infestata dai banditi: si conserva ancora memoria di Dominesette, un ribaldo locale. Dal 1810 al 1825 Puegnago è aggregata a S.Felice; nel 1928 a Puegnago viene unita la borgata di Raffa.

ECONOMIA:

Puegnago è terra di celebri vini (Chiaretto,Riviera del Garda Rosso; rinomato il Groppello). Inoltre è attivo l'artigianato e la piccola industria. Le manifestazioni folcloristiche nel corso dell'anno sono molte e caratteristiche. Si segnalano: la festa del "Fior di loto" in luglio e la fiera "dell'Agricoltura e artigianato della Valtenesi" in settembre. Inoltre nel periodo autunnale (mese di ottobre)si segnalano la festa della "Polenta tiragna" e la "Festa delle castagne e del vino buono". Particolarmente caratteristico è il "Palio delle Botti" che si svolge in agosto: competizione in costume medioevale in cui gli atleti dei sene paesi della Valtenesi spingono a mano botti di legno della capienza di 250 litri per conquistare il Palio.

ARTE:

Del castello non rimangono che poche mura sbrecciate e una torre trasformata in campanile. La chiesa parrocchiale, del 1611, è dedicata a S.Michele e riporta, nel vano della porta laterale, una lapide romana dedicata alla dea Vittoria All'interno troviamo la settecentesca "Via Crucis" del Dusi, alcune tele del Cattaneo e la pala d'altare del Vicentini. Caratteristica è anche la cinquecentesca chiesa di S.Giovanni Battista nella quale, dal 1736, si conserva la reliquia del Santo. Nella frazione Raffa si può visitare l'ottocentesca chiesa della Madonna della Neve e il borgo antico con i caratteristici "broli". Nei dintorni di Puegnago sono situate alcune cappelle, attualmente di proprietà privata un tempo care al popolo. Basti ricordare la cappella di S.Macario con l'effigie del santo che, secondo la leggenda, avrebbe sparso alcune lacrime.
Circondati da un alone di magia i laghetti di Sovenigo, offrono, in luglio e in agosto, lo splendido spettacolo della fioritura delle ninfee e dei fior di loto.

LA NOSTRA CARTINA

CASELLO AUTOSTRADALE E DISTANZA IN KM. DALLA CITTA' PIU' VICINA: Km. 15 da Desenzano del Garda (Aut. A4), Km. 8 da Salò, Km 35 da Brescia.

Informazioni comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività commerciali:
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una veloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, l'istruzione...
Locali:
Tutti i migliori Pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi religiosi:
Orario delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi
Da Visitare
I monumenti ed i luoghi più suggestivi del paese
Miti e leggende, curiosità e altro:
sapevate che?
Fiere:
Feste, Sagre, manifestazioni folcloristiche.