PATRONI:

S. Giorgio 23 aprile.

Superfice

Abitanti

Kmq 109,69 4062

Prefisso Tel

C.A.P.

0365 25072

Alt s.l.m.

Dist. BS

750 m. 62 Km.

CENNI STORICI:

Pagus Livi cioè villaggio di Livio. Quasi sicuramente Bagolino fu terra di conquista romana come testimonierebbero un ponte di nome
Romantena e il ritrovamento di una statuetta di bronzo. Bagolino, religiosamente, come quasi tutta la valle del Caffaro rimase a lungo (dal 1380) sotto la giurisdizione della Pieve di Condino. Nonostante la vicinanza con il territorio trentino i Bagolinesi, per contrastare la potenza dei conti di Lodrone, feudatari del Vescovo di Trento, e che si dicevano appartenere ai Ghibellini, cercarono sempre di appoggiarsi a Brescia (guelfa). Parecchie furono le vicissitudini di Bagolino, conteso tra i vari regnanti passando dal dominio Veneto a quello Trentino (Lodroni). Bagolino fu più volte incendiato causando parecchi danni e, vittime. Il più significativo incendio avvenne nel 1779 nella notte tra il 30 e il 31 ottobre causando la morte di 260 persone e distruggendo totalmente il paese (solo tre case a occidente del paese non furono devastate), morirono tra l'altro otto preti e si estinsero 5 casati, fortunatamente i superstiti trovarono ospitalità e ricovero nei comuni di Anfo, Lavenone, e nel vicino Tirolo. Ponte Caffaro, come dice il nome è legato alla storia dal ponte esistente il quale tutt'oggi fa da confine tra la Lombardia e il trentino. Nel 1882 una gigantesca inondazione si abbatté sul piano dove sorge il paese, trascinando con sè il vecchio ponte, sostituito nel 1883 con uno in ferro.

ECONOMIA:

Agricoltura montana, con prevalenza di allevamento di bestiame, produzione casearia: tipico il formaggio denominato Bagos". Molto importante il turismo sia estivo che invernale (numerose le piste sciistiche con impianti di risalita moderni). Molto nota la località sciistica del Gaver.

ARTE:

La chiesa di S. Giorgio, è il monumento interessante, risale al 1632, poi c'è la chiesa S. Rocco ('400) con all'intemo affreschi di Giovanni Pietro da Cemmo. Molto particolare tutto il centro del paese con vie e viuzze nelle quali si svolge tutti gli anni l'originalissimo e antico "Carnevale di Bagolino", fra i più noti e suggestivi dell'alta Italia. Molto particolari ed originali le maschere e l'abbigliamento il tutto accompagnato dalle caratteristiche musiche, con probabili origini tirolesi.

Informazioni Comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività Commerciali:
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una vloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, istruzione...
Locali:
Tutti i migliori pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi Religiosi:
Orari delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi
Da Visitare:
Monumenti e luoghi più suggestivi del paese.
Miti e leggende, curiosità e altro:
Sapevate che?
Fiere:
Feste, sagre, manifestazioni folkloristiche.