logoBione

fotoBione

ECCOVI ALCUNE FOTO...
MUNICIPIO
SINDACO PICCIOLI
VEDUTA DI BIONE
CARATTERISTICO DI BIONE

PATRONI:

S. Maria Assunta, 15 agosto.

CENNI STORICI:

Superfice

Abitanti

Kmq 17,42 1299

Prefisso Tel

C.A.P.

0365 25060

Alt s.l.m.

Dist. BS

600 m. 31 Km.

Varie sono le ipotesi sull'etimologia. L'Olivieri attribuirebbe il significato al termine "bion" forma dialettale per indicare il colore amaranto o dal nome proprio "Biblione". Si ritiene che Bione sia uno dei primi insediamenti bresciani, comunque la mancanza di documenti non consente di datare con precisione la nascita del paese. Sicuramente le sue origini furono antecedenti all'anno Mille. In epoca medievale appartenne al monastero Bresciano di San Faustino per passare poi sotto il dominio della Serenissima ottenendo molti privilegi; nel 1440 i dominati di Venezia concessero il feudo di Bione ad Aldreghino, figlio di Galvano di Nozza. Bione ebbe un'importanza storica durante le guerre di indipendenza con uomini di spicco tra cui il maggiore Giacomo Saottini. Altro uomo valoroso fu il patriota Secondo Calzoni, che, con un altro valsabbino, Achille Tonnibazza da Preseglie, seguì Garibaldi nella spedizione dei Mille e si meritò il titolo di luogotenente.

ECONOMIA:

Nel XVI secolo, a Bione si sviluppo l'industria dei "panni bassi de lana grossa" commerciati nei grandi mercati di Preseglie, Nozza e Vobarno. Avendo poca disponibilità di materia prima (acqua) Bione non potè avere lo sviluppo economico che altri paesi della Valle ebbero in quel periodo. Bione diede il nome ad una specie di bozzolo da baco da seta coltivato nel 1700
detto, appunto, "piccola galeta bionina" o più comunemente "bionina". Attualmente l'economia del paese è basata sull'agricoltura, I'artigianato e l'industria metallurgica.

ARTE:

Di particolare interesse la chiesa Parrocchiale della Pieve (fine '500), ritenuta, a quei tempi la chiesa più grande e importante dell’intera valle. Numerosi i santuari sparsi per le antiche vie e frazioni. Lungo la strada che congiunge le due principali frazioni del paese, la Pieve e S.Faustino, troviamo la chiesetta di S. Rocco. Altri santuari sono: Santuario di S. Vigilio, san
tuario di S. Bernardo, il tempietto della Madonna della Neve, e quello della Madonna dell'Acqua o Madonna della Rupe. Ricordiamo, inoltre, che Bione diede i natali a due famosi pittori; Francesco Ricchino e Antonio Dusi.

Informazioni Comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività Commerciali:
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una vloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, istruzione...
Locali:
Tutti i migliori pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi Religiosi:
Orari delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi
Da Visitare:
Monumenti e luoghi più suggestivi del paese.
Miti e leggende, curiosità e altro:
Sapevate che?
Fiere:
Feste, sagre, manifestazioni folkloristiche.