Superfice

Abitanti

Kmq 17,86 2819

Prefisso Tel

C.A.P.

030 25080

Alt s.l.m.

Dist. BS

495 m. 21 Km.
PATRONI:

S. Pietro, 29 giugno

CENNI STORICI:

La presenza dei R(3mani viene confermata dall'esistenza di un insediamento e dal ritrovamento di alcune antiche fornaci All'epoca del dominio longobardo, il re Desiderio, regalò il territorio di Serle ai monaci benedettini, i quali edificarono il loro monastero sul monte Orsino.Questo evento costituisce la pietra miliare per la storia non solo serlese, ma di tutto il territorio circostante. Purtroppo dell'architettura originaria del monastero oggi, dopo vari eventi rovinosi, appare di dimensioni esigue e molto rimaneggiato. La rovina del monastero è segnata all'inizio del '400, epoca in cui le lotte tra Guelfi e Ghibellini erano al culmine. Passato poi nel 1446, col favore del governo veneto, ai canonici veneziani, il monastero semidistrutto fu ristrutturato e divenne casa di cura climatica estiva fino alla soppressione dell'ordine ed alla vendita dei beni avvenuta nel 1798. Durante il Risorgimento italiano, Serle ebbe un ruolo di primaria importanza per le gesta eroiche del sacerdote Don Pietro Boifava, sindaco e curato dei Serle, il quale negli anni 1848-1849 si mise a capo di bande armate dei suoi alpigiani calando dalla Maddalena fino a Brescia per scacciar gli Austriaci.

ECONOMIA:

L'attività turistica, importante fino a qualche anno fa sopratutto nella stagione estiva, è oramai limita ai fine settimana. Come i comuni Iimitrofi (Paitone, Nuvolento) I'estrazione e la lavorazione del marmo ricopre un ruolo importante per l'economia della popolazione. Molto attiva la coltivazione della vite e l'allevamento del bestiame.

ARTE:

Parrocchiale di S. Pietro. Fu edificata fra il 1711 e il 1747 su progetto dell'architetto Corbellini, in luogo della precedente posteriore al 1138, all'interno sono conservate pregevoli sculture lignee e dipinti di Paolo Bossini ed altri di scuola bresciana attribuibili a Sante Cattaneo, oltre a capitelli con stucchi di Nicola Zambonini. Chiesetta di S. Bartolomeo edificata in vetta al monte Orsino nel XVIII secolo sulle rovine dell'antico monastero benedettino Serle ha nel suo territorio un'oasi naturale di rilevante importanza: I'altopiano di Cariadeghe è stato dichiarato "riserva naturale" per tutelare il peculiare patrimonio ambientale.

Informazioni Comunali:
Orari degli uffici e di ricevimento degli assessori e del sindaco, informazioni politiche.
Attività Commerciali:
Qui è possibile accedere a tutte le attività del paese tramite una vloce ricerca.
Servizi Pubblici & Sanitari:
Potete trovare servizi riguardanti la sanità, i trasporti, istruzione...
Locali:
Tutti i migliori pub, ristoranti, sale giochi, cinema e spettacoli della zona.
Servizi Religiosi:
Orari delle funzioni e informazioni parrocchiali.
Sport:
Centri, palestre e avvenimenti sportivi
Da Visitare:
Monumenti e luoghi più suggestivi del paese.
Miti e leggende, curiosità e altro:
Sapevate che?
Fiere:
Feste, sagre, manifestazioni folkloristiche.